Rilasciato aggiornamento Lightroom 5.7

Dopo alcuni aggiornamenti minori è stata rilasciata una versione davvero interessante per correzioni di bug e supporto a nuovi dispositivi.

Migliora l’integrazione con la nuvola

Lightroom mobile 1.2 aveva portato un sistema di feedback fotografico a-la-facebook, nel quale poter commentare le foto di gallerie condivise su Lightroom.adobe.com.
Il cerchio adesso si chiude permettendo di interagire sia da Web che da versione Desktop.

Condivisione da Lightroom 5.7

Dalla Raccolta sincronizzata è adesso disponibile un comodo pulsante “Condividi”, per pubblicare automaticamente la raccolta come galleria Web accessibile a chiunque sia in possesso del collegamento.

Condividi la Raccolta con il mondo!
Condividi la Raccolta con il mondo!

A questo proposito, una volta trasformata in Galleria, la raccolta sarà raggiungibile dal link riportato subito a sinistra. Cliccando su di esso verrà aperta la galleria nel browser di default.
Potete inoltre copiare il link negli appunti dal menù contestuale del collegamento stesso.

Collegamento della galleria appena pubblicata
Collegamento della galleria appena pubblicata

Qualora cambiaste idea circa la pubblicazione delle fotografie è presente subito a destra il pulsante “Annulla condivisione”. La galleria tornerà così privata, raggiungibile solo con i vostri dati di accesso Adobe CC.

Gradimento e commenti

La galleria è del tutto simile a quella delle precedenti versioni. In basso a destra, per ciascuna foto, sono adesso visibili le due icone di “gradimento” e “commenti”. Il funzionamento è del tutto autoesplicativo.

Ci piace questa foto?
Ci piace questa foto?

Interagendo con la foto il proprietario potrà essere avvisato di tutti i nuovi feedback in modo estremamente chiaro.
Lasciato qualche feedback torno a Lightroom 5.7, notando alcuni nuovi elementi grafici.

Il nome della collezione presenta un piccolo fumetto giallo:


La cella della foto specifica presenta un distintivo analogo:


Cliccando sul distintivo veniamo riportati al fondo della barra laterale destra, dove comparirà lo storico dei commenti e dei gradimenti circa l’immagine selezionata:


In questo stesso riquadro è possibile inserire nuovi commenti, che appariranno direttamente nella galleria pubblica.

Come, nuove funzioni?

Sì e no. Sono legate alla condivisione degli scatti su piattaforma mobile e Web, quindi pur sempre relative all’ambito della Creative Cloud. Non aspettatevi nuove funzionalità propriamente dette lato desktop fino al prossimo rilascio maggiore.

Compatibile con Yosemite

Lightroom 5.7 è perfettamente compatibile con OS X 10.10 “Yosemite”. È stato risolto inoltre un fastidioso bug che impediva la visione delle ombre più scure su sistemi basati su Mavericks.

Qualora siate ancora su Mavericks non affrettatevi: ho trovato diversi difetti di gioventù soprattutto legati alla scheda grafica integrata nVidia, ma non solo. Ricordate: la Time Machine non è sufficiente. Create un clone completo del Mac su disco esterno tramite partizione di recupero o Carbon Copy Cloner.

Importazione da Aperture e iPhoto

Recentemente resi disponibili come plugin dedicati, adesso l’importazione da Aperture o iPhoto è nativa all’interno di Lightroom 5.7 stesso.
Professionisti o amatori utenti dei software Apple potranno così verificare la compatibilità di Lightroom con il proprio flusso di lavoro.

Con la correzione di un problema nell’importazione dalle Librerie di Photoshop Elements 13 la base di utenza potenziale si fa adesso decisamente ampia.

Supporto a nuove fotocamere

La lista del supporto a nuove fotocamere è sempre fortunatamente (meno per chi debba sprecare tempo nella traduzione di formati negativi sempre diversi) lunga, ma mi preme di sottolineare l’introduzione di due modelli che più di altri susciteranno l’interesse del pubblico: Nikon D750 e Canon 7D MkII.

I fotografi di studio apprezzeranno l’introduzione al tethering (Acquisizione diretta) per le Nikon D4S e D810. Riguardo quest’ultima viene corretta la non perfetta riproduzione dei profili colore nativi che causava la presenza di fastidiosi effetti di banding.

Supporto a nuovi obiettivi

La lista degli obiettivi non è da meno. Da quel che osservo intorno a noi la maggior parte delle foto 2014–2015 saranno scattate con alcune delle lenti finalmente supportate: Apple iPhone 6 (Plus), GoPro Hero (4), Sigma 18–300 mm. Per chi non avesse gradito la provocazione aggiungo lo Zeiss Otus 1.4/85: giù il cappello.

L’elenco completo delle modifiche potrete trovarlo sul blog del team di Lightroom.

L’aggiornamento è pronto: fate tremare i server.

Alla prossima.

Categorie: Lightroom | Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi nella casella il risultato dell'operazione. *